Arduino

Sans Despartir – la confessione di Arduino

E’ l’anno 1015, Arduino, marchese di Ivrea e primo re d’Italia, muore nell’abbazia di Fruttuaria a San Benigno in Canavese. I suoi resti vengono seppelliti nel cimitero dell’antica chiesa benedettina insieme alle sue insegne regali: lo scettro e la spada. La sua tomba rimane  all’interno dell’abbazia per oltre sei secoli, sino a quando il Cardinale Bonifacio Ferrero decide di far riesumare il corpo di Arduino perché due volte scomunicato e di trasferirne le spoglie in  un luogo non consacrato. Con l’occasione ne sottrae le insegne regali e ne fa riseppellire i resti nell’orto dei frati.

Sans Despartir – Presentazione Castello di MasinoSans Despartir – Presentazione Castello di Masino

Sans Despartir – Presentazione Castello di Masino

Si svolgerà al Castello di Masino, in Canavese poco distante da Torino, sabato 2 ottobre 2010 alle ore 17 la presentazione del mio libro Sans Despartir – La confessione di Arduino, che ho pubblicato nel 2009 ed è dedicato alla vicenda di Arduino, personaggio qui, nelle mie terre, ancora molto amato.
Nel mio romanzo ho cercato di ricostruire la vicenda storica di questo personaggio non trascurando l’aspetto più squisitamente passionale e umano delle sue vicende e soprattutto della sua complessa personalità.